Mach2 Libri: Dichiarato lo stato di agitazione.

Le lavoratrici ed i lavoratori di Mach2 Libri dichiarano lo Stato di Agitazione Sindacale contro la chiusura dell’azienda ed il licenziamento di tutto il personale
Alla fine di Marzo Mondadori socio di maggioranza relativa insieme a DeAgostini e RCS Media Group, hanno messo in liquidazione Mach2Libri SpA, azienda leader nel settore della vendita del Libro alla Grande Distribuzione Organizzata, in pratica il canale dei supermercati dove aveva oltre la metà del mercato.
Mach2Libri nasce nel 1975 dall’idea di un gruppo di grandi Editori con lo scopo di portare il Libro fuori dal luogo canonico della libreria per metterlo nel carrello delle persone.
Con la chiusura di Mach 2 la Grande Distribuzione ridurrà imponentemente ed in alcuni casi definitivamente i reparti dei Libri per metterci altri prodotti, forse, più performanti, anche se certamente meno affascinanti.
Tenete presente che in molte realtà locali il reparto libri del centro commerciale è l’unico luogo dove le persone possono trovare un Libro, mancando totalmente la rete libraria.
Mach2Libri,che ha sede in Peschiera Borromeo, occupa 35 dipendenti.
Attualmente l’unica prospettiva offerta a tutti coloro che lavorano da anni in Mach2Libri è la certezza della chiusura definitiva e del licenziamento in tronco.
L’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori ha proclamato all’unanimità lo stato di agitazione sindacale con l’obiettivo di sensibilizzare l’azienda e gli editori sulla drammaticità della situazione e per avviare un tavolo di confronto sindacale,finalizzato ad individuare tutte le soluzioni possibili per attenuare l’impatto sociale che la chiusura determinerebbe.
Milano, 24/05/2018