RIDOTTE LE PULIZIE A BANCO BPM – TAGLIO STIPENDI AI DIPENDENTI – PAGANO SEMPRE I PIÙ DEBOLI

RIDOTTE LE PULIZIE A BANCO BPM – TAGLIO STIPENDI AI DIPENDENTI – PAGANO SEMPRE I PIÙ DEBOLI
#SCIOPERO DAL 22 AL 26 DICEMBRE
#Presidio il giorno 22 dicembre – Sede di BPM in piazza Meda – Milano

Ceser gestisce in appalto le portinerie e pulizie del Banco BPM di Milano e della Banca Akros, le lavoratrici e i lavoratori, pur senza ricevere la retribuzione da mesi, hanno garantito sino ad ora il servizio nelle Banche.
Filcams Cgil Milano? e Fisascat Cisl? di Milano hanno chiesto ripetutamente l’intervento di Banco BPM in quanto committente, la risposta di Banco BPM è un’ulteriore riduzione del capitolato delle pulizie con conseguente perdita di stipedio!

La qualità dei servizi passa dalla qualità del lavoro, mentre al contrario Banco BPM insegue il massimo ribasso senza alcuna considerazione delle persone che svolgono il servizio.
E’ incredibile e ribadiamo inacce abile che Banco BPM cerchi il risparmio sulla pelle delle lavoratrici e lavoratori dell’appalto delle pulizie e delle portinerie
Il valore del lavoro si riconosce anche da questo!

Come OO.SS. siamo e saremo vicini alle lavoratrici e ai lavoratori e chiediamo a Banco BPM non solo di sostiturirsi a CESER nel pagare gli stipendi ma anche di fare marcia indietro e ripristinare il capitolato precedente a garanzia del servizio e del mantenimento delle retribuzioni delle lavoratrici e i dei lavoratori

Per questi motivi abbiamo dichiarato 5 giorni di sciopero,
dal 22 a al 26 dicembre.